L'Errore Del Mio Piacere - Amore e rarità

Quante canzoni che ho dedicato solo a te

quelle parole che mi hanno fatto crescere

Non pensavo che capitasse anche a me

Lasciavo che i tuoi seni si approfittassero di me

Giorni che si incastrano

Con le poesie che lasciano

amori e dissapori ricordi e giovani emozioni

e sui tuoi fianchi restano

le mani mie che lasciano

Amore e rarità

E la mia stupida  onestà.

Prima che mi accorgessi

Di allontanarmi sempre più

Donai il mio corpo in pasto ad un' amara verità

Come la prima volta cercavo con avidità

E replicai il tuo gesto come fosse l'ultima.

Giorni che si incastrano con

le poesie che lasciano

amori e dissapori ricordi e giovani emozioni

E sui tuoi fianchi restano

Le mani mie che lasciano

Amore e rarità

E la mia stupida onestà.

E lascio scorrere

Il tempo sulle maschere

Che nascondevano

Le gote e le tue palpebre

Le smorfie al mio rinascere.

Giorni che si incastrano

con le poesie che lasciano

Amori e dissapori

Ricordi e giovani emozioni

E sui tuoi fianchi restano

Le mani mie che lasciano

Amore e rarità

E la mia stupida onestà

Amore rarità

E la mia stupida onestà

Amore e rarità

E la mia stupida onestà

Amore e rarità.


Stampa